La vacanza si costruisce e si compra online

Per Netcomm-Human Highway l’82% degli acquirenti online dichiara di aver cercato informazioni sul Web per definire la propria vacanza. Sono 11,3 milioni gli italiani che hanno acquistato online negli ultimi 3 mesi, di questi oltre la metà dichiara di aver fatto almeno un acquisto in vista delle proprie vacanze estive. 

Milano, 3 agosto 2012 – Il popolo degli eShopper italici cresce a doppia cifra e sono le vacanze estive ad essere a portata di click. Infatti, a giugno 2012 sono 11,3 milioni gli utenti che hanno fatto acquisti online almeno una volta negli ultimi tre mesi, ovvero il 42,5% dell’utenza Internet in Italia, in crescita del 22% rispetto a un anno fa, secondo una ricerca condotta da Netcomm, il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano con Human Highway.

Tra gli ultimi acquisti effettuatati troviamo al primo posto un prodotto turistico: i biglietti di viaggio  (16,8% del campione) – aereo, treno, nave, etc -. A seguire libri, computer e periferiche per PC, capi di abbigliamento, ricariche telefoniche e soggiorni (7,4% del campione) – hotel, villaggi, pacchetti vacanze, etc. Dati importanti che attestano la rilevanza del settore del turismo online, che pesa per il 55% sul totale dell’eCommerce. E tra gli acquirenti online degli ultimi tre mesi oltre la metà dichiara di aver fatto almeno un acquisto in vista delle proprie vacanze estive: il 31,2% degli eShopper ha comprato un biglietto di viaggio, il 25,8% un periodo di soggiorno (hotel, appartamento, campeggio, etc.) e il 12-14% capi di abbigliamento per le vacanze.

“La ricerca ha sottolineato ancora una volta l’importanza del ruolo del canale online per lo sviluppo del settore turistico. – commenta Roberto Liscia, Presidente di Netcomm – Consorzio del Commercio Elettronico Italiano– Un comparto che pesa per il 55% sul totale dell’eCommerce. Ma il commercio elettronico è solo la punta dell’iceberg: l’infocommerce muove una spesa che si può stimare  4 volte superiore. Tutti i siti in cui le persone entrano per informarsi e recensire i loro viaggi consentono una dimestichezza tale da superare il divario tecnologico e quindi anche la sfiducia nel mezzo. Il caso del Turismo è emblematico perché dimostra come la ricerca di informazioni legate al viaggio costituisca un vero e proprio “grimaldello” nella consuetudine al web e quindi agli acquisti online.”

IL RUOLO DELL’INFOCOMMERCE Dalla ricerca emerge infatti quanto il ruolo di Internet sia importante nelle decisioni di acquisto e nella prenotazione delle vacanze. Gli italiani sempre di più utilizzano il Web per informarsi prima di definire la loro vacanza. L’82% degli acquirenti online dichiara, infatti, di aver cercato informazioni su alcune parti della vacanza, contro il solo 18% del campione che invece dichiara di non aver cercato nulla sul Web. Si tratta di quasi nove milioni di individui che nel 34% dei casi hanno cercato quasi tutte le informazioni sulla propria vacanza online (pari a oltre 3 milioni di individui). Questo dato attesta il ruolo sempre più importante dell’ infocommerce e delle ricerca nel web di informazioni di qualità.

Tra le due categorie di servizi più acquistate online (biglietti e soggiorni), si nota che gli acquirenti online prima dell’acquisto ricorrono all’infocommerce e alle valutazioni degli altri utenti soprattutto per la scelta del soggiorno (il 22% più di tre volte, il 14,5% due o tre e il 7,4% una volta, contro il 3% degli individui che non cercano informazioni). Per quanto riguarda il biglietto di viaggio, invece, in un caso su tre viene acquistato senza verificarne la qualità o le alternative ricorrendo ai consigli degli utenti.

Questi dati indicano come anche il lato social diviene sempre più determinante nel processo di acquisto. La maggioranza dei rispondenti dichiara, infatti, di aver letto commenti e valutazioni di altre persone sui prodotti o servizi che desiderano acquistare.

ITALIANI SEMPRE CONNESSI, ANCHE SOTTO L’OMBRELLONE Un altro dato importante che emerge dalla ricerca è che gli italiani che acquistano online non rinunciano a essere connessi, nemmeno quando si trovano in vacanza, e non solo per ragioni di puro svago o legate alla meta scelta.

Il 60% degli acquirenti online degli ultimi tre mesi andrà in vacanza con un device mobile per la connessione a Internet (TabletPC, Smartphone, ecc.) e tra i due servizi ritenuti più utili da avere sui propri dispositivi vengono indicati la posta elettronica (62,4%) e le mappe geografiche della città (38,5%). A seguire, con percentuali inferiori, troviamo gli orari dei treni/autobus/navi (16,9%), siti e applicazioni di notizie legate all’attualità (15,4%), guida ai ristoranti e agli hotel (13,1%) e servizio di Internet banking (13,1%). In conclusione, anche durante i momenti di relax estivi il popolo del Bel Paese sente l’esigenza di essere online.

Netcomm – Il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano è stato costituito l’8 settembre 2005, ma le sue origini risalgono agli albori del commercio elettronico in Italia. Oggi Netcomm aderisce ad Assinform e Confindustria Digitale. Gli obiettivi sono: promuovere le iniziative che possono contribuire alla conoscenza e alla diffusione delle tematiche, dei servizi e delle tecnologie connesse al commercio elettronico. Stimolare la collaborazione delle imprese e degli imprenditori del settore, rappresentandoli nei rapporti con le istituzioni a livello nazionale, comunitario e internazionale. Definire standard di qualità dei servizi offerti dagli operatori e-commerce. Operare presso i media per una corretta comunicazione. Operare a favore del settore in termini di aspetti legali e fiscali, diritto di autore, sicurezza e tutto quanto faciliti lo sviluppo di un mercato digitale. Maggiori informazioni www.consorzionetcomm.it 

Human Highway è un istituto di ricerca specializzato nell’analisi dei servizi, della comunicazione e del marketing online. L’attività di ricerca e d’indagine di Human Highway si svolge sul Web, mediante l’utilizzo di un panel rappresentativo della popolazione Internet italiana e grazie a un’innovativa suite di strumenti di ricerca per l’analisi dell’Internet economy, lo studio di efficacia delle campagne di comunicazione e la trasformazione dei media prodotta dalle tecnologie e dalla Rete. Human Highway è socio del Consorzio Netcomm, per il quale cura la misurazione dell’indice mensile sull’eCommerce italiano.

Metodologia indagine L’indice è prodotto e diffuso in collaborazione con Netcomm, il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano. I dati della ricerca sono ricavati da interviste eseguite online, ogni mese, sul panel di ricerca di Human Highway (OpLine, www.opline.it). Il campione è formato da uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 64 anni residenti su tutto il territorio nazionale, rappresentativi della popolazione italiana che si connette alla Rete con regolarità almeno una volta alla settimana. L’universo d’indagine così definito si compone di 26,7 milioni di individui. I campioni di ogni rilevazione sono tra loro indipendenti e sono bilanciati per quote di sesso per età, zona geografica di residenza, intensità di fruizione di Internet ed esposizione ai principali mezzi di comunicazione (TV, nelle diverse forme, e quotidiani)

Advertisements

About Alex Kornfeind

Destination Strategy Manager and Marketer. Awarded in 2003 with the Piazza Mercanti from Confcommercio President Dr. Sangalli, in 2005 he became a member of the Advisory Board SMAU05. In 2010 he won the contest "Multichannel Communication Strategies", organized by the Politecnico di Milano, with the Dutch Tourism Board. Teacher since 1999, he has a Master in Management of eBusiness at Politecnico di Milano. Publications: "The mobile tourism. From opportunity to undisputed reality", co-author Francesca Ghersinich. Publisher: Risposte Turismo. Destination Manager e Strategy Marketer. Premiato nel 2003 con il Piazza Mercanti dal Presidente Confcommercio Dottor Sangalli nel 2005 è membro dell'Advisory Board SMAU05. Nel 2010 è vincitore del contest “Strategie di Comunicazione Multicanale”, indetto dal Politecnico di Milano, con il cliente Ente del Turismo Olandese. Docente dal 1999 vanta un Master in Management dell’eBusiness del Politecnico di Milano. Pubblicazioni “Il turismo mobile. Da opportunità a realtà indiscussa" co-autrice Francesca Ghersinich. Editore: Risposte Turismo.

One Response to “La vacanza si costruisce e si compra online”

  1. Bellarticolo, ma concordo con chi dice… si spera sempre che alla fine vada tutto per il meglio!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: