Turismo online, BTO Firenze, crisi web. Professionisti alla ribalta.

Un recente articolo della collega Marina Firrao ( l’agenzia di viaggi ) riporta, a margine della decima convention annuale Travel Company di Stresa, “… Serve un nuovo patto tra produzione e agenzie di viaggi, per fare sistema e offrirsi protezione reciproca. Solo così si potrà costruire un nuovo rapporto con il cliente che si allontana, non solo per la crisi o perché compra sul web.” Poi nella stessa convention si afferma che il web è un falso problema con quasi 26 milioni di utilizzatori in Italia, il 43% della popolazione, e vendite di turismo organizzato sotto l’1% con un’offerta vasta indefinibile e alle volte inaffidabile.

A completare il quadro, che per noi professionisti è sempre stato chiaro avendo le offerte voli e hotels monopolizzato il settore turismo online sin dai suoi esordi, gli ultimi dati qui di seguito dell’Osservatorio del Politecnico di Milano. “L’eCommerce nel Turismo dovrebbe chiudere il 2009 a circa 3 miliardi di €, in calo del 3% rispetto al 2008, con un peso pari a circa il 50% del mercato. La riduzione del fatturato è principalmente legata ad una significativa riduzione dei prezzi e in parte anche a fenomeni contingenti come la chiusura di alcune iniziative – ad esempio Todomondo e Myair – e l’accentramento, a livello europeo, di altre iniziative multinazionali del commercio elettronico che hanno ridotto il presidio diretto sul nostro Paese – ad esempio Expedia e Venere. Lo scenario economico di crisi ha spinto gli operatori ad essere particolarmente aggressivi da un punto di vista commerciale con l’obiettivo di saturare il più possibile le strutture e i mezzi di trasporto. L’effetto netto è stata una significativa riduzione dello scontrino medio (-12%) parzialmente compensato da un buon incremento nel numero di ordini (+10%).”

Insomma piena crisi anche per il settore del Turismo online. Come uscirne? Ci si prova anche al prossimo Buy Tourism Online a Firenze che già da tempo, con il tam tam sui social media e attraverso vari blog, sta richiamando l’attenzione dei player più importanti del settore. Chi vi scrive sarà presente a Firenze anche in qualità di Blogger di Innovazione Turismo che da anni ha contribuito ad avvicinare il mondo IT al turismo cercando di esaltare in quest’ultimo sia gli aspetti professionali, nei rapporti tra fornitori, sia quelli consulenziali a diretto contatto con la clientela online e non solo.

alex k.

Advertisements

About Alex Kornfeind

Destination Strategy Manager and Marketer. Awarded in 2003 with the Piazza Mercanti from Confcommercio President Dr. Sangalli, in 2005 he became a member of the Advisory Board SMAU05. In 2010 he won the contest "Multichannel Communication Strategies", organized by the Politecnico di Milano, with the Dutch Tourism Board. Teacher since 1999, he has a Master in Management of eBusiness at Politecnico di Milano. Publications: "The mobile tourism. From opportunity to undisputed reality", co-author Francesca Ghersinich. Publisher: Risposte Turismo. Destination Manager e Strategy Marketer. Premiato nel 2003 con il Piazza Mercanti dal Presidente Confcommercio Dottor Sangalli nel 2005 è membro dell'Advisory Board SMAU05. Nel 2010 è vincitore del contest “Strategie di Comunicazione Multicanale”, indetto dal Politecnico di Milano, con il cliente Ente del Turismo Olandese. Docente dal 1999 vanta un Master in Management dell’eBusiness del Politecnico di Milano. Pubblicazioni “Il turismo mobile. Da opportunità a realtà indiscussa" co-autrice Francesca Ghersinich. Editore: Risposte Turismo.

No comments yet... Be the first to leave a reply!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: